Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Sidebar". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-1". Impostare manualmente id a "sidebar-1" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Footer Widgets". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-2". Impostare manualmente id a "sidebar-2" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: wp_deregister_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: wp_register_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: wp_enqueue_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196
Satisfiction » Sulla lingua del tempo presente
Notice: Trying to get property of non-object in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: meta_post_keywords in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: wpzoom_sidebar in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/header.php on line 108

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 13

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 14
990x27_promo
Recensioni Autore: Gustavo Zagrebelsky / Einaudi / pp. 58 / € 8

Sulla lingua del tempo presente

Recensione di Maria Caterina Prezioso
Sulla lingua del tempo presente

E’ necessario, qualunque scelta facciate il 24 e il 25 febbraio 2013, leggere questo piccolo, ma oltremodo esauriente (quanto basta per far riflettere) saggio di  Gustavo Zagrebelsky. Giudice della Corte costituzionale, docente di diritto costituzionale all’Università di Torino,  Zagrebelsky è noto anche per essere una voce rilevante ed il presidente onorario dell’Associazione Libertà e Giustizia nata nel 2002, su proposta di note personalità della cultura italiana, come, tra gli altri Giovanni Bachelet, Enzo Biagi, Umberto Eco, Claudio Magris, Giovanni Sartori, Salvatore Veca. Libertà e Giustizia nel suo Manifesto indica chiaramente che la natura del suo esistere nasce dal “dare un senso positivo all’insoddisfazione che cresce verso la politica, trasformandola in partecipazione e proposta” e di “essere l’anello mancante fra i migliori fermenti della società e lo spazio ufficiale della politica”. Sulla lingua del tempo presente è uscito nel 2010 quando ancora non c’era in previsione l’esigenza di un governo tecnico che ci traghettasse se non fuori quantomeno a ridosso di una spiaggia, di una insenatura al riparo dalla tempesta della crisi che iniziava e sta attraversando l’Europa, ma indubbiamente ce ne erano i sentori e quell’odore di ammuffito e di stantio che si sente nelle camere quando non vengono sufficientemente arieggiate. La muffa e l’umidità solo apparentemente non hanno odore, ma ti entrano nei polmoni e nelle ossa fino a farti sentire male senza sapere perché. In queste stanze è vissuto e proliferato un sistema che ha dato vita ad un linguaggio, un linguaggio usato dalla politica ed amplificato da mezzi di comunicazione deviati che hanno sdoganato parole e significati impropri originando piccoli e pericolosi mostri. Zagrebelsky punta il cannocchiale su parole come “amore”, “contratto”, “doni”, “italiani”, incredibilmente “scendere (in politica)” dimostrando quanto ad oggi sia viva e vegeta “la forza plasmatrice della lingua”. Personalmente il capitoletto che ho trovato più folgorante è stato “Fare-lavorare-decidere”. Si analizza il fenomeno prendendo spunto dallo slogan utilizzato per lanciare la riforma della scuola italiana: la politica delle “tre I”: inglese, internet, impresa. Parole che hanno una insita natura “esecutiva”. Dalla scuola si tiene lontana quella cosa che secondo lo stesso Zagrebelsky è necessaria a tenere insieme una società senza violenza e competizione distruttiva che è la Cultura. Così, per logico prolungamento, la politica ed il governo diventa il “governo del fare” ed entra nel linguaggio comune quell’oscuro e lamentoso e a volte beloso “lasciateci lavorare”. Quindi fare e lavorare. “La lingua esprime questa esigenza. Ma ne mette totalmente in ombra un’altra, preliminare: il pensare, l’ascoltare, il dibattere, il deliberare: funzione propria del Parlamento”. A voi giudicare. A noi decidere una svolta necessaria, un contributo dovuto alla nostra Repubblica parlamentare ed alla nostra Carta costituzionale.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 3778