Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Sidebar". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-1". Impostare manualmente id a "sidebar-1" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Footer Widgets". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-2". Impostare manualmente id a "sidebar-2" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: wp_deregister_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: wp_register_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196

Notice: wp_enqueue_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4196
Satisfiction » IL TEMPO È UN BASTARDO
Notice: Trying to get property of non-object in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: meta_post_keywords in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: wpzoom_sidebar in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/header.php on line 108

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 13

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 14
990x27_promo
Recensioni Autore: Jennifer Egan / Minimum Fax / pp. 391 / € 18

IL TEMPO È UN BASTARDO

Recensione di Mario De Santis

Notice: Undefined variable: wpzoom_cf_use in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/single-recensioni.php on line 28

Notice: Undefined variable: img in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/single-recensioni.php on line 30

Notice: wpdb::escape è deprecata dalla versione 3.6.0! Utilizzare al suo posto wpdb::prepare() or esc_sql(). in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 3888

Notice: Undefined offset: 2 in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 363

Notice: Undefined variable: args in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 380
IL TEMPO È UN BASTARDO

Dai racconti dell’età del jazz, a quelli del post-punk. Il tempo è un bastardo di Jennifer Egan è un singolare romanzo, viaggio sentimentale e generazionale – de-generazionale, devo-lution di chi a 30 anni tatuava cinismo su pelle e ora, rugosa e mutata, ma carica di nostalgia, rilegge quel passato che paradossalmente non voleva aveva avere un futuro. Pulitzer meritato, dà senso con la sua forma: tema è il tempo, costruisce un inedito plot (mix di Proust e Lost), un puzzle tra la  San Francisco fine anni ’70  e una New York dei prossimi anni. Folle di personaggi con due attori primari (Bennie e Sasha, un produttore musicale e la sua assistente), quattro o cinque comprimari e tante micro-situazioni. Sono loro in un tempo liquido a intrecciare le storie anche degli altri e tutto dentro un unico cloud spaziotemporale: musica, ambienti del rock indie e non, la droga, le feste, i sogni, i viaggi, le derive, gli approdi e di nuovo le derive della vita. Altro tema: le deformazioni di showbiz musicale, giornalismo, star-system, fabbrica di simulacri d’eternità, col paradosso del rock nutrito di oblio e notti sballate, di no-future che ora ritorna sui suoi passi.  Mood e dettagli, Egan deborda in bravura. Non è un romanzo di memorie ma “sulla” memoria generazionale che esplode interiore, un sisma di nostalgia, mai pensato alla morte prima. For ever young? No, il loro nome è davvero mai più.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 3778