Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Sidebar". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-1". Impostare manualmente id a "sidebar-1" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Footer Widgets". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-2". Impostare manualmente id a "sidebar-2" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_deregister_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_register_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_enqueue_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161
Satisfiction » Claudio Piersanti “Il filo dell’acqua”
Notice: Trying to get property of non-object in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: meta_post_keywords in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: wpzoom_sidebar in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/header.php on line 108

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 13

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 14
990x27_promo
Covers 20.06.2018

Claudio Piersanti “Il filo dell’acqua”

di

Claudio Piersanti “Il filo dell’acqua”

Prima edizione, 2009

“Chi ha conosciuto il male davvero sa divertirsi come nessuno.” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua”)

“Uno sbruffone è sempre l’imitazione ridicola di un uomo autorevole.” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua”)

“Una città che non aveva eretto monumenti a nessuno dei suoi molti eroi poteva permettersi di snobbare chiunque.” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua)

“I misantropi, come i bambini cattivi, non vedono l’ora di diventare buonissimi. ” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua”)

“Ecco da cosa fuggiva: fuggiva dagli altri. Non apprezzava la loro compagnia. Poteva avere un amico o un’amica, ma non tanti di più. Quando si radunavano più di due o tre persone si sentiva automaticamente circondato da nemici.” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua”)

“Le leggende sono censure, non esagerazioni o invenzioni come si crede.” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua”)

“Quando se ne andava non salutava le persone, nemmeno quelle che amava, ma soltanto i luoghi e le cose.” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua”)

“I romani hanno sempre visto qualcosa di peggio, pensò il Professore.” (Claudio Piersanti “Venezia, il filo dell’acqua”)


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 3743