Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Sidebar". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-1". Impostare manualmente id a "sidebar-1" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Footer Widgets". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-2". Impostare manualmente id a "sidebar-2" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_deregister_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_register_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_enqueue_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161
Satisfiction » Lapislapsus
Notice: Trying to get property of non-object in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: meta_post_keywords in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: wpzoom_sidebar in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/header.php on line 108
990x27_promo

Lapislapsus

lapislapsus esperienze & sperimentazioni

1 l’esigenza di un non-luogo dove si è scritti in forme che hanno tralasciato l’io fuori dalle Lettere
2 la bontà di un frattale dedicato ai cultori e agli appassionati di scrittura esperimentale
3 la curiosità di sondare i limiti letterari dell’universo sconosciuto del probabilmente possibile
4 la voglia di anticipare il passato e riscrivere il futuro
5 un’intervista a Marco Giovenale sulla scrittura e gli spazi dedicati all’esperimentale
6 la piacevolezza di donare vita a un inorganico lapislazzulo suggerendo l’errore (il lapsus ) non mai più come impedimento ma come cominciamento

———————————————————-

a una certa età si comincia a intendere che il lapsus non è da correggere ma da incoraggiare (verbi che quasi si anagrammano e sprogrammano a vicenda).

dunque si tratterà di cancellare l’errore/errare del lapis per riscriverlo tale e quale. ri-formarlo. cocciuto, o petroso, etimologicamente (lapis, appunto, pietra).

così qui, in questa rubrica, si reinsiste senza arrossire affatto sulle scritture di ricerca. sul non noto, lacuna, lapsus anticipato, su quello che la Letteratura scarterebbe (senza accorgersi della doppiezza di quest’ulteriore verbo). regalo inatteso, anche eccessivo.

lo strumento musicale che non si sa ancora nemmeno come guardare. di cui si deve fare esperienza.
Marco Giovenale

Asemic writing. Intervista a Francesco Aprile
Gianluca Garrapa /

Asemic writing. Intervista a Francesco Aprile

Asemic Writing. Contributi teorici 2018, a cura di Francesco Aprile e Cristiano Caggiula, collana Studi e scritture di Poesia Visiva Sperimentale, presso Archimuseo Adriano Accattino. G.G.: “La scrittura asemica è una scrittura senza sema, senza segno: una tal scrittura sarebbe invisibile in quanto sprovvista non solo del significato ma anche del segno” è quello che scrive Accattino, nel primo contributo [&hellip

Un’altra cena o di come finiscono le cose. Intervista a Simone Lisi
Gianluca Garrapa /

Un’altra cena o di come finiscono le cose. Intervista a Simone Lisi

Simone Lisi, Un’altra cena o di come finiscono le cose, effequ ed. 2018 G.G.: 19:21, cucina Comunque poi il tempo, ma sì, il tempo è l’unica cosa che importa, c’è da preparare la cena e io amo cucinare. Il racconto si svolge nell’arco di una cena, nel durante, nel prima e nel dopo. Però alcuni flashback si alternano a previsioni [&hellip

Alessio Paiano. L’estate di Gaia
Gianluca Garrapa /

Alessio Paiano. L’estate di Gaia

L’estate di Gaia, di Alessio Paiano L’estate di Gaia è il poema inedito, ancora per poco, di Alessio Paiano (1992). La poesia di Paiano, nelle sue prove visuali, smette di essere un morto orale, un cadavere di suoni e buone intenzioni di sentimenti verofasulli da spettacolino, e diventa un vivo meccanismo per cui il lettore è fisicamente implicato nel gesto [&hellip


Notice: Undefined variable: wpzoom_cf_use in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/archive.php on line 73

Notice: Undefined variable: img in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/archive.php on line 75

Notice: wpdb::escape è deprecata dalla versione 3.6.0! Utilizzare al suo posto wpdb::prepare() or esc_sql(). in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 3853
Cometa. Intervista a Gregorio Magini
Gianluca Garrapa /

Cometa. Intervista a Gregorio Magini

Vista: Una delle cose che amo del fumo è che mi permette di vedere la cosa invisibile che mi dà vita, il respiro.: cosa vede lo scrittore di romanzi che altri non vedono? Niente di speciale, se non quello che si “vede” scrivendo. Quando si parla, quello che si fa è pescare, tirare fuori idee come pesci all’amo, per poi [&hellip

Fra mani rifiutate. Intervista a Pietro Romano
Gianluca Garrapa /

Fra mani rifiutate. Intervista a Pietro Romano

Leggo le poesie di Bonnefoy: invento dentro di me le parole di altri mondi, di corpi segregati dalla mia idea di corpo, faglie della voce che spezza dirupi del pensiero e del canto. L’ora presente si incrina: la quiete di una poltrona, il tappeto rigato, le mensole, i libri letti e i diari risospinti in versi cadenti, centuplicati in silenzi [&hellip

Fratelli mia. Intervista a Enrico Meloni
Gianluca Garrapa /

Fratelli mia. Intervista a Enrico Meloni

Vista: Davanti a me vedo giorni fuggevoli / non più le giornate oceaniche dell’infanzia / quando dall’alba non veniva mai notte: quale direzione prende lo sguardo di un poeta? Tatto: come un prigioniero / che asciuga / i primi flussi di bruma / sulla pelle dopo lunga / discontinua clausura / nei polifonici pallidi / raggi di solstizio / microfallici [&hellip

Lechitiel. Intervista ad Andrea Bassani
Gianluca Garrapa /

Lechitiel. Intervista ad Andrea Bassani

XLIII In parole povere, te lo dirò in parole povere: resta la poesia. Passano i volti, le mani si allontanano, svaniscono i baci, le promesse, muoiono gli ardori. Sembra che il vuoto non abbia fine quando precipiti. In parole povere, resta la poesia: nemmeno l’amore. Restano versi su fogli di carta, sentori, impressioni, colori di sorrisi perduti. Restano ghiacciai interiori [&hellip

Marco Simonelli
Gianluca Garrapa /

Marco Simonelli

Vista: Sarà come voltarsi all’improvviso / e vedere un totale sconosciuto / laddove poco fa c’era il tuo viso. : cosa vede il poeta nell’atto di scrivere? Spero che il lettore voglia perdonarmi se esco dal parallelismo sinestetico con l’obbiettivo di sgombrare il campo da alcune false credenze circa la scrittura in versi. In Italia persiste ancora, purtroppo, il mito [&hellip

Carlo di Francescantonio. Inediti
Gianluca Garrapa /

Carlo di Francescantonio. Inediti

Carlo di Francescantonio estratto da Atlante del cielo da UN TRASLOCO gli agenti immobiliari misurano le provvigioni attraverso l’euforica, finta cordialità con la quale si vestono ogni mattina eccomi, alla fine sono tornato; a minuti, da quell’angolo di strada, spunterà il furgone dei traslochi. Eccomi, pochi soldi e tante, disperate, attese rinunce e strategie da formica per garantire una ghigliottina [&hellip

Serie fossile. Intervista a Maria Grazia Calandrone
Gianluca Garrapa /

Serie fossile. Intervista a Maria Grazia Calandrone

Vista: chiudo gli occhi per vedere / come vede / il ramo stroncato vedere, osservare, scrutare, guardare: quale verbo ritiene più adatto all’amore di Serie Fossile e perché? vedere. vedere l’altro, accorgersi della sua esistenza e onorare ogni forma, espressiva e inespressiva, della sua esistenza. imparare ad amare anche l’abisso e l’oscurità della sua anima, anche la sua irrimediabile solitudine. [&hellip

Sonia Caporossi. Dare forma all’informe e coscienza all’incosciente
Gianluca Garrapa /

Sonia Caporossi. Dare forma all’informe e coscienza all’incosciente

Vista: ti vedo danzare nel Sole, danzare in un sacro sorriso: cosa vede nel mondo un poeta? Sonia: Il poeta vede nel mondo l’epifania estatica della realtà in forma d’arte. Vede una realtà aumentata, in cui ogni singolo particolare balugina come fosse il riverbero della propria autocoscienza amplificata. Vede il contenuto, che può essere oggettivamente qualsiasi cosa, trasfigurato nella compostezza [&hellip

Scrittura di ricerca e scrittura sperimentale. Intervista a Marco Giovenale
Gianluca Garrapa /

Scrittura di ricerca e scrittura sperimentale. Intervista a Marco Giovenale

Slowforward è il più antico blog dedicato alla scrittura di ricerca, iniziato nel 2003, che oggi ha un nuovo dominio: in questo arco di tempo come si è evoluta la scrittura di ricerca italiana e internazionale? Mi scuso fin da ora dello sguardo “in soggettiva” che avrà la mia risposta. Darò conto giocoforza di esperienze che ho potuto attraversare in [&hellip


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 3743