Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Sidebar". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-1". Impostare manualmente id a "sidebar-1" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "Footer Widgets". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-2". Impostare manualmente id a "sidebar-2" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_deregister_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_register_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161

Notice: wp_enqueue_script è stato richiamato in maniera scorretta. Gli script e gli stili non dovrebbero essere registrati o accodati prima degli hooks wp_enqueue_scripts,admin_enqueue_scripts, o login_enqueue_scripts. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.3.0.) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 4161
Satisfiction » Cani acerbi
Notice: Trying to get property of non-object in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: meta_post_keywords in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions/wpzoom-functions.php on line 243

Notice: Undefined variable: wpzoom_sidebar in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/header.php on line 108

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 13

Notice: Undefined property: WP_Error::$parent in /home/plzghlmr/public_html/wp-content/themes/satisfiction/functions.php on line 14
990x27_promo
Recensioni Autore: Gianluca Conte / Musicaos / pp. 150 / € 14

Cani acerbi

Recensione di Maria Caterina Prezioso
Cani acerbi

L’esordio narrativo di Gianluca Conte si inserisce di diritto in un filone in apparenza “generazionale”. Una scrittura leggera e al contempo sobria che ci fa scoprire la vita che scorre nel Salento. Usiamo la parola “scorre” perché in queste realtà del sud, di un certo sud, non accade mai nulla e quando accade non è mai nulla di buono. I protagonisti, Riccardo, inviato precario di un giornale locale, e l’amico di sempre Alessio. Giovani di  ventotto anni,  le campagne di Scorcia dove il tempo si è fermato “Quaggiù si danno da fare per non realizzare niente”. Alessio, un contadino che possiede la terra che coltiva, Riccardo un giornalista alla ricerca di uno scoop in una terra circondata da discariche abusive, da politica corrotta e da soffiate ai carabinieri. Poi in questa terra arida arriva quella cattiva notizia che porterà Scorcia alla ribalta sulle prime pagine dei giornali per un tre giorni per poi sprofondare di nuovo nel nulla e nel silenzio. E’ questa la presa di coscienza di due ragazzi in due modi differenti. Uno proverà a dare un senso alla vicenda, l’altro tenterà non di farsene una ragione, ma di oltrepassare quella soglia e dalla giovinezza entrare nell’età adulta. Riconoscendo un matriarcato che in un certo tipo di sud ancora è in vigore “Voi, vecchie, dovete aiutare questo  paese. I giovani non possono farlo. I giovani non credono, non ne hanno la forza … voi avete le ossa robuste anche se siete vecchie … i vecchi possono sentire le cantilene della desolazione, delle correnti maligne, dei venti nefasti” .
Ci vogliono buoni muscoli per essere dei maratoneti. Gianluca Conte e Musicaos una casa editrice indipendente nata dalla esperienza della rivista omonima hanno buoni muscoli in questo panorama culturale asfittico o incapace di mostrare coraggio. 


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/plzghlmr/public_html/wp-includes/functions.php on line 3743